Una biblioteca digitale per Amatrice

La città di Amatrice, tragicamente al centro delle cronache per il terremoto di agosto 2016, ha ricevuto in regalo un'intera biblioteca (digitale). I promotori dell'iniziativa sono Amazon e l'Università di Udine che, per il progetto "Un ebook per Amatrice", hanno regalato alla città venti eReader, ma anche tavoli, scaffali e libri cartacei!

Amatrice rinasce e lo fa anche attraverso la cultura!

La struttura, realizzata con sei mobili container, si trova nel cuore di Amatrice, di fronte al palazzo del Comune ed è stata inaugurata in occasione della Giornata mondiale del libro. Inoltre, grazie ad una piattaforma online, chiunque ha potuto donare un libro digitale a scelta e contribuire in modo attivo all'iniziativa.

Ambasciatore speciale dell'inaugurazione è stato Giuseppe Catozzella, vincitore del Premio Strega Giovani nel 2014 con Non dirmi che hai paura. Presente all'evento anche il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, che ha commentato commosso:

"Credo che il luogo culturale e di socializzazione per eccellenza sia la biblioteca comunale. Ad Amatrice ne avevamo una bellissima, avevamo scelto di collocarla dentro una antica e meravigliosa chiesa, quella di San Giuseppe. Oggi la chiesa di San Giuseppe non esiste più, ma è rimasta la voglia di avere un luogo in cui i cittadini possano trascorrere il loro tempo in compagnia di un buon libro. Un bisogno della popolazione che oggi può diventare realtà grazie a Amazon. Credo che tutta la comunità amatriciana sia orgogliosa di questo dono che significa per tutti noi cultura, aggregazione e punto di riferimento".

Commenti

Post popolari in questo blog

Un'Ape di libri

Le vergini suicide di Jeffrey Eugenides

La tripletta - luglio '18