Book Sharing a Malpensa e Linate

È boom dei libri con le ali!
Sembra proprio che qualcuno si sia svegliato con l’idea - intelligente per una volta tanto - di approfittare degli spazi aeroportuali e della voglia di leggere dei viaggiatori che giornalmente li affollano.

Riallacciandomi a quanto già detto per l’aeroporto di Orio al Serio (trovate qui un approfondimento), è infatti venuto il turno degli scali milanesi che rilanciano l'idea appoggiandosi ad un circuito già presente a livello mondiale da qualche anno: il Book-Crossing.
L’iniziativa è di Sea in collaborazione con il Comune di Milano e con AIE (Associazione Italiana degli Editori) che approfitta del salone Tempo di Libri ormai alle porte - dal 19 al 23 aprile a Fiera Milano e in città – per lanciare questo nuovo progetto.

La passione per la lettura "decolla" quindi anche negli aeroporti di Milano Linate e Milano Malpensa. Esattamente come per l’aeroporto di Bergamo, anche qui il progetto ha lo scopo di "liberare i libri" e consentire ad altre persone di trovarli, leggerli e continuare il viaggio. E' l'amore per la lettura alla base oltre che la condivisione della cultura.


E' tramite il Book Crossing che questa iniziativa diventa a carattere globale. Collegandosi alla piattaforma e relativo sito internet, infatti, vi sarà possibile "tracciare" il viaggio del libro grazie ad una sorta di "passaporto" per libri, identificati attraverso un codice.

Troverete le aree adibite al book sharing nelle aree arrivi e partenze dei terminal di Milano Linate e Milano Malpensa (T1 e T2), dove sono state installate nove librerie colorate con il claim Book Fly Zone, disegnate da Giorgio Caporaso, della Ecodesign Collection del brand italiano Lessmore, i cui arredi sono espressione della filosofia del mobile d’arredo "green", rispettosa dell'ambiente che si basa sui principi della componibilità, personalizzazione, riciclabilità ed ecostenibilità.
Sugli scaffali, come dotazione iniziale del progetto, ci sono già oltre seimila libri, donati in parte dall'A.I.E. attraverso il progetto #ioleggoperché e in parte dall'Associazione NoiSea.

Commenti

Post popolari in questo blog

La bellezza è nell'occhio di chi guarda...

I libri in vacanza

Dal libro allo schermo - Giugno '17