Racconti (E.A. Poe)


More about Racconti
Titolo originale Racconti
Autore E.A. Poe
1ª ed. originale 1832-49
Genere Racconti
Sottogenere Gotico - Horror
Prezzo in copertina EUR. 10,50
Prezzo AMAZON.IT EUR. 7,56
Prezzo IBS EUR. 10,50
Un genio nel suo genere.
La caratterizzazione dei personaggi, la descrizione delle atmosfere, dei luoghi e degli stati d'animo sono a dir poco eccezionali. Impressionante se si pensa a quando sono stati scritti questi racconti.
Quello che Poe riesce a trasmettere al lettore è reale, come essere tra le pagine del libro stesso. L'effetto che ottiene è da brividi (in tutti i sensi).

Ecco i racconti presenti:
--- Racconti del mistero e del raziocinio ---
- I delitti della Rue Morgue *****
- Il mistero di Marie Roget ***
- La lettera rubata ***
- Lo scarabeo d'oro ****

--- Racconti del mistero e del terrore ---
- Metzengerstein ***
- Manoscritto trovato in una bottiglia ***
- L'appuntamento ***
- Morella ****
- Ligeia ****
- Berenice ****
- Il crollo della Casa Usher *****
- William Wilson ****
- Hop-Frog ****
- L'uomo della folla ***
- Una discesa nel Maelstrom *****
- Eleonora ***
- Il ritratto ovale ****
- La mascherata della Morte Rossa *****
- Il cuore rivelatore *****
- Il pozzo e il pendolo *****
- Il gatto nero ****
- La cassa oblunga **
- Il barile d'Amontillado ****
- La verità sul caso di Mr. Valdemar ****

--- Racconti fantastici e grotteschi ---
- Quattro bestie in una **
- Decadenza e caduta di un "lion" ***
- Ombra (una parabola) ****
- Silenzio (una favola) ****
- Re Peste ***
- Come si scrive un articolo alla "Blackwood" **
- Il diavolo nel campanile ***
- La convrsazione di Eiros e Charmion ***
- L'isola della fata ***
- Colloquio di Monos e Una ****
- Il sistema del dottor Catrame e del professor Piuma ***
- La potenza delle parole ****
- Il dominio di Arnheim ***

Menzione speciale per:
I delitti della Rue Morgue
Il crollo della Casa Usher
La mascherata della Morte Rossa
Il cuore rivelatore
Il pozzo e il pendolo
Sia che Poe s'avventuri fin sulla soglia del cuore umano e se ne tragga indietro, impietrito dal terrore dei fantasmi che l'assediano, sia che procrei tutta un'umanità nuova e sfigurata, abitatrice d'un mondo che esiste solo negli allucinati scenari che gli compone e scompone la sua immaginazione, è sempre il medesimo strumento a essere suonato, a ricevere dalle sue sensibili mani l'impulso a quelle vibrazioni che serbano tanta struggente eco.
(Dall'introduzione di Gabriele Baldini)
Trova "Racconti" su AMAZON.IT. Clikka Racconti

Commenti

Post popolari in questo blog

La bellezza è nell'occhio di chi guarda...

I libri in vacanza

Dal libro allo schermo - Giugno '17