Book&Bed

Qualche giorno fa sono incappato in un’iniziativa singolare che coniuga l’attività di Bed&Breakfast con quella di libreria in un modo molto originale. Sfortunatamente, per approfittarne dovreste prendere un aereo per Tokyo (o Kyoto se preferite).

Se avrete modo, vi consiglio una visita in questa particolarissima libreria, sita nel distretto commerciale del sobborgo di Toshima e arredata da scaffali in legno, divanetti per dedicarsi alla lettura e provvista di un’illuminazione ottimale per favorire la lettura. Fin qui tutto normale ma quando entrerete, avrete una bella sorpresa accorgendovi che gli scaffali nascondono dei piccoli loculi-letto!

Un post condiviso da BOOK AND BED TOKYO (@bookandbedtokyo) in data:

Si tratta del Book&Bed, innovativo e originalissimo ostello/libreria ideato da due architetti Makoto Tanijiri e Ai Yoshida che, oltre ad offrire una libreria diurna con oltre 5.000 libri in lingua inglese e giapponese, propongono, oltre la mezzanotte, un alloggio per turisti e viaggiatori. Gli ospiti, accolti dal motto
"Have a Book day. Have a Book Night"
potranno quindi passare la notte letteralmente circondati dai libri per un costo che va dai 30 ai 50 euro circa. Un prezzo molto competitivo se pensiamo ai costi medi di Tokyo.

Se vogliamo, l’unico neo è rappresentato dalla totale mancanza di privacy ma la cosa è più che compensata dalla possibilità di fare conoscenze e scambiarsi i gusti di lettura. Non serve nemmeno allontanarsi dal letto per scegliere un libro. E sono presenti servizi come il wi-fi gratuito, o il bar.

Un post condiviso da BOOK AND BED TOKYO (@bookandbedtokyo) in data:
Personalmente, se dovessi capitare in Giappone, non mi lascerei scappare l’occasione di passare una notte al Book&Bed, sempre se troverò posto: i posti letto sono solo 30 e a quanto hanno una lista d’attesa molto lunga! L’iniziativa ha infatti avuto grande successo tanto che è stato aperto un secondo ostello/libreria a Kyoto.


"A volte, anche se c’è un letto confortevole, si desidera un luogo semplicemente più interessante. Volevamo creare un luogo in cui le persone possano divertirsi e dormire"
affermano responsabili della compagnia che gestisce l’albergo. A quanto pare, hanno centrato l’obiettivo!

Spero che l’idea sia presto sdoganata anche in Europa, magari in Italia, perché no?

Commenti

  1. Dopo i mercati coperti, credo che librerie siano il secondo luogo che cerco quando viaggio e devo dire che Lisbona e Porto mi hanno dato grandi soddisfazioni: oltre alle blasonate mete, ci sono dei negozietti di libri davvero interessanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora questo Book&Bed è il posto che fa per te! Tra l'altro sembra proprio un posto accogliente per scambiare 2 parole prima di dormire in compagnia di libri e lettori!

      Sei già stata in quel di Tokyo?

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Un treno di libri

Review: Le montagne della follia

Best books 2017 - opening round