Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2015

Review: Il gusto proibito dello zenzero

Il gusto proibito dello zenzero by Jamie Ford
My rating: 2 of 5 stars

II Guerra Mondiale, Seattle.
Henry è un bambino di dodici anni con una spilla sul petto con scritto "io sono cinese". La sua famiglia da due generazioni vive in America. Il ragazzo è costretto a subire cattivi scherzi e umiliazioni da parte dei compagni, mentre in tutta la città si diffonde un forte sentimento di razzismo.
Un giorno incontra una ragazza giapponese, Keiko, e i due iniziano a condividere tutte le angherie e le frustrazioni che devono subire solo perché di origine orientale. I due si avvicinano e nasce una profonda amicizia che sembra essere destinata a concludersi quando tutti i giapponesi vengono cacciati dalla città con la scusa di poter essere spie e rinchiusi nei campi di prigionia...
Una storia d’amore e di amicizia in un paese e in un'epoca che ha visto gravi sopprusi caduti nell'oblio del tempo.

Ottime le premesse ma non altrettanto la realizzazione. Ho trovato il libro "l…

Review: Birdman

Birdman by Mo Hayder
My rating: 3 of 5 stars

Questo è il classico libro che ti ritrovi per le mani al momento sbagliato e non puoi fare altro che cominciare a leggerlo perchè... perchè si, non si può evitare!
La mia copia proviene dallo scaffale impolverato di mia moglie, l'occasione è il "riordino bibliotecario casalingo" che ogni tanto ci tocca.
Ed eccomi li a leggere un libro per il quale non avevo la benché minima aspettativa, forse è proprio questo che me lo ha fatto apprezzare.
La storia è accattivante soprattutto per il cambio di profondità che avviene ad un certo punto e che potrebbe sorprendere il lettore. Per il resto c'è molta crudezza nella descrizione delle scene, l'autrice non si astiene da usare le tinte forti e l'effetto non è male.
Il protagonista è un poliziotto che, come nelle migliori tradizioni, ha un passato tormentato nel quale cela un segreto, un presente allo sbando e un futuro da salvatore del mondo... non proprio una novità ma megli…